A.C.A. CIMETTA                                                                                                      

Associazione Calcio Amatori

 
 

2008/2009

2007/2008

2006/2007

 

2 CLA.

 

HOME ACA TEAM CAMPIONATO LA GAZZETTA FOTO-VIDEO ARCHIVIO ACA COMUN. AREA RISERVATA

Sei in: Home>>La Gazzetta>>Pagina11

LA GAZZETTA

 

Cimetta - Campomolino 0 - 0

Cimetta. "Ascolta. Piove dalle nuvole sparse.piove sui nostri volti silvani, piove sulle nostre mani ignude, sui nostri vestimenti leggieri,su i freschi pensieri che l'anima schiude  novella, su la favola bella che ieri c'illuse, che oggi m'illude, o Ermione" Lo immaginiamo così, un probabile incipit per un articolo sulla sfida di ieri sera. Lo immaginiamo cosi se a dover fare la cronaca della partita fosse stato il grande D'annunzio.

L'ultima immagine prima della sigla finale, dettata dal fischio dell'arbitro, è il volto dei guerrieri dell'Aca. Eroici spartani che sotto la guida di capitan Leonida- Furlan hanno affrontato le orde degli invasori persiani di Campomolino.

La pioggia cade sulle loro armature giallo nere, sui loro volti provati dalla fatica! Un' assedio durato 80 minuti. Un susseguirsi incessante di assalti alla fortezza campomolinenese fino alla fine anche in inferiorità numerica. Ma non è bastato a superare la difesa degli avversari. Certo non è semplice  trovare gli spazi contro una squadra che ha giocato tutta la partita in undici nella propria area di rigore, calciando alla rinfusa pallone e avversari! E se poi oltre alla sfortuna si deve mettere in conto gli errori arbitrali, certo il risultato finale non sorprende.

Non sorprende no! il Campomolino resta la bestia nera dell'ACA dopo il sonoro Sei a uno che il Cimetta ha rifilato ai cugini, la squadra di mr Furlan non è più riuscita a superare il C.M.

Ma ieri sera. No non doveva finire cosi. L'aca ha dominato la partita, con un gioco fantastico, nonostante il campo scivoloso per la pioggia, un ispirato e instancabile Pin è l'emblema della partita del Cimetta.

Per il C.M il pareggio è considerato come una vittoria. Ma per l'ACA no! L'aca ha dominato,  ha fatto la partita, e brucia come una sconfitta il risultato bugiardo che il campo ha sancito, e bruciano ancor di più le ingiuste espulsioni che la fantasia e la creatività dell' arbitro ha generato (o meglio degenerato) a fine partita. Ma il calcio purtroppo è cosi! gli dei del calcio a volte amano far soffrire i loro figli prediletti.

 

 

 

 


 

 

 

Associazione Calcio Amatori Cimetta

via Cavour, 31010 Cimetta TV

info cimetta@acacimetta.it

Copyright © 2007 [acacimetta]. Tutti i diritti riservati.
Ultimo aggiornamento: 11-10-2009